Posts Taggati con ‘rovigo’


La Lega predica in un modo e razzola in un altro.


Non si può straparlare di immigrazione sempre e solo in termini negativi e poi non partecipare ai bandi regionali.


La Regione ha mostrato ancora una volta il disinteresse totale per la provincia di Rovigo.


Si tratta di licenziamenti annunciati, nonostante le false rassicurazioni del sindaco Bergamin e del presidente di Asm Duò.


Con questa fusione si può aprire una nuova stagione. Dopo il fallimento di Civitanova Polesine, è l’occasione per ripartire.


Un’azienda partecipata dalla Regione, che le ha ‘regalato’ un milione di euro, fallisce, ma Zaia, il presidente che interviene su tutto lo scibile umano, qui non dice niente.


Bergamin si sente mancare il terreno sotto i piedi e anziché rispondere nel merito, si affida al gruppo consiliare della Lega.


La maglia rossoblù fa comodo esibirla in maniera strumentale in campagna elettorale poi però quando si tratta di dare una mano concreta, come di dovere, il sindaco sparisce.


Bergamin usa metodi squadristi per nascondere la propria incapacità amministrativa.


Anche nella sanità la Regione ha dimostrato che ci sono figli e figliastri e il Polesine rientra in quest’ultima categoria.