Blog


Quelle di Mantoan sono parole in libertà o aveva un mandato politico e ha anticipato le linee guida del nuovo Piano sociosanitario che dovrebbe approdare in Consiglio?


La Regione si attivi per un tavolo di concertazione con Autostrade e ministero delle Infrastrutture per ridurre i disagi derivanti dalla chiusura del ponte sul Po.


La Regione ha mostrato ancora una volta il disinteresse totale per la provincia di Rovigo.


Non è con la demagogia di Zaia che si risolvono i problemi della sanità veneta che viene usata come proscenio per fini politici personali.


Si tratta di licenziamenti annunciati, nonostante le false rassicurazioni del sindaco Bergamin e del presidente di Asm Duò.


Sul fallimento della Bellelli Zaia finora è stato zitto, nonostante le nostre richieste di fare chiarezza visto che è l’unica azienda che ha beneficiato della misura regionale ‘Patrimonio destinato’, con un finanziamento di un milione di euro.


Un’azienda partecipata dalla Regione, che le ha ‘regalato’ un milione di euro, fallisce, ma Zaia, il presidente che interviene su tutto lo scibile umano, qui non dice niente.


La Lega apre la campagna elettorale nel peggior modo possibile, con un mix di razzismo e sciacallaggio dell’assessore Corazzari.


I consiglieri aggiunti alla maggioranza si ricordano ora degli italiani a rischio povertà servendosene strumentalmente per attaccare sullo Ius soli.


L’articolo 2 vanifica tutta la legge e conferma la volontà di scontro con il Governo.