Dal territorio
16179195_10211895612815436_4057892040463907680_o

Parco Colli, i sindaci chiedono di valorizzare le aree protette. È uno schiaffo alla Regione, adesso si vada avanti con la Legge quadro di riforma

Inserito il 17 febbraio 2017 in Ambiente, Territorio

Negli ultimi mesi l’assessore Corazzari deve aver perso il contatto con la realtà. Non si spiegano altrimenti le farneticanti dichiarazioni a proposito del Parco Colli, dove la Regione è stata costretta, prima dal Pd e poi dai sindaci, a fare retromarcia. Anziché rivendicare il successo della Giunta, dovrebbe chiedere scusa!

Continua a leggere


Blog
32e440daa943ada66bcda34a72ecfe48

Istruzione: Ci faremo interpreti in sede di bilancio delle istanze rappresentate dagli studenti

Inserito il 30 novembre 2016 in Blog

Il diritto allo studio deve restare una priorità, in quanto rappresenta il miglior investimento sul futuro. Per questo, durante la discussione in ordine al Bilancio regionale di previsione, porteremo all’attenzione dell’aula consiliare tutte le loro richieste.

Continua a leggere


10 febbraio 2016

Piano Faunistico Venatorio – Veneto a rischio impugnazioni e infrazioni

L’atteggiamento di questa Giunta si riconferma irresponsabile e vergnoso. Per preparare il nuovo Piano sono stati spesi tanti soldi pubblici in consulenze e studi preparatori: ben 183.000 euro, ai quali vanno aggiunti i costi del lavoro degli uffici regionali. Tutte risorse e tempo che ora, con questa proroga, vengono gettati alle ortiche. Segue: http://goo.gl/syTn0E

14 gennaio 2016

Trivellazioni, il Veneto a Roma con le regioni pro referendum

Trivellazioni, il Veneto a Roma con le regioni pro referendum

22 ottobre 2015

Delta libero dalla minaccia delle trivelle, sì unanime alla legge Azzalin

Delta libero dalla minaccia delle trivelle, Azzalin: “Il sì unanime del consiglio che chiarisce ogni dubbio e stoppa le vibrazioni sismiche è l’ennesimo passo avanti che tutte le forze politiche hanno compiuto con grande responsabilità”.

1 ottobre 2015

Trivelle, depositate in Cassazione le richieste referendarie

Il consigliere Graziano Azzalin (PD) insieme al presidente Roberto Ciambetti ed ai rappresentanti di altre dieci Regioni hanno depositate ufficialmente alla Corte di Cassazione, le richieste referendarie che riguardano, in particolare, gli articoli del decreto Sblocca Italia che nella sostanza attribuiscono al governo centrale le competenze territoriali regionali in tema di ricerca di idrocarburi e trivellazioni.

28 maggio 2015

Il 31 maggio cambiamo il Veneto