Bolsonaro è pericoloso e ha delle idee ripugnanti. Non c’è una sola ragione per cui i veneti dovrebbero essere orgogliosi di lui

Inserito il 25 ottobre 2018 in Blog


Bolsonaro è pericoloso e ha delle idee ripugnanti.

“Bolsonaro è un soggetto pericoloso, con delle idee ripugnanti. Definirlo ambasciatore del valore dei veneti nel mondo è un insulto. Di cosa dovremmo essere orgogliosi? Delle minacce di incarcerare i rivali politici? Del disprezzo per le donne e gli omosessuali? Del suo elogio alla dittatura militare? Dopo la fascinazione per Putin, il colpo di fulmine per Bolsonaro: è questo il modello di democrazia che hanno in mente i consiglieri della Lega?”. È quanto afferma Graziano Azzalin, esponente dem a Palazzo Ferro Fini, a proposito del sostegno dato da alcuni colleghi di Lega Nord e Lista Zaia, con tanto di striscione, al candidato di estrema destra originario di Anguillara Veneta, in vista del ballottaggio per le presidenziali in Brasile. “Siamo di fronte a un imbarbarimento del dibattito politico in cui ormai vale tutto. Ma in un consesso civile posizioni come quelle di Bolsonaro non dovrebbero trovare spazio. Sono ben altri i modelli, veneti e non veneti, di cui andare orgogliosi”.




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento