Posts Taggati con ‘Veneto’


Con le parole non si fa sicurezza. Bene gli stati generali del lavoro, ma adesso al di là delle chiacchiere c’è bisogno di azioni concrete.


Zaia se ha coraggio venga martedì in Consiglio a disconoscere o difendere la paternità di questa legge.


La nuova legge elettorale può essere l’occasione per un’inversione di tendenza, dimostrando che non esistono ‘figli’ e ‘figliastri’.


Le questioni vanno affrontate nel merito e non in chiave propagandistica come ama invece fare spesso Zaia.


Su un argomento così delicato la Regione non può limitarsi a fare da passacarte, approvando un provvedimento senza concertazione.


Non si può straparlare di immigrazione sempre e solo in termini negativi e poi non partecipare ai bandi regionali.


La Regione deve intervenire per risolvere l’emergenza di personale in cui si trova l’Ulss 5.


Finalmente è stata ascoltata la voce del Polesine e dei suoi pescatori.


Un’azienda partecipata dalla Regione, che le ha ‘regalato’ un milione di euro, fallisce, ma Zaia, il presidente che interviene su tutto lo scibile umano, qui non dice niente.


I consiglieri aggiunti alla maggioranza si ricordano ora degli italiani a rischio povertà servendosene strumentalmente per attaccare sullo Ius soli.