Buon Primo Maggio

Inserito il 1 Maggio 2020 in Lavoro


È strano festeggiarlo con le piazze vuote, senza incontri né cortei. Eppure oggi c’è ancora più bisogno di rivendicare la centralità del lavoro e i diritti dei lavoratori.

È strano festeggiarlo con le piazze vuote, senza incontri né cortei. Eppure oggi c’è ancora più bisogno di rivendicare la centralità del lavoro e i diritti dei lavoratori, perché l’epidemia rende tutto maggiormente precario e insicuro. Niente sarà come prima. Milioni di persone, passata l’emergenza sanitaria, rischiano seriamente di trovarsi senza occupazione. È a loro che la politica deve dare risposte. Che sia perciò una giornata di riflessione per tutti, a partire dalle istituzioni che hanno il compito di decidere come ripartire in un mondo che avrà nuove regole, sia nella produzione che nella convivenza civile. Non siano divisive, non servono scontri da campagna elettorale: è invece quantomai necessario un impegno condiviso per ridare speranza e fiducia al Paese, creare lavoro e, davvero, non lasciare nessuno indietro.




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento