Bene le nuove risorse per l’imprenditoria giovanile, ma i fondi della Regione sono ancora insufficienti

Inserito il 12 Febbraio 2020 in Lavoro


Oggi abbiamo dato parere favorevole a un ulteriore finanziamento per incentivare l’imprenditoria giovanile. È un impegno significativo, ma ancora insufficiente: la Regione deve stanziare più soldi

“Oggi abbiamo dato parere favorevole a un ulteriore finanziamento per incentivare l’imprenditoria giovanile. È un impegno significativo, ma ancora insufficiente: la Regione deve stanziare più soldi”. A dirlo è il vicepresidente della Terza commissione Graziano Azzalin a margine della seduta odierna che aveva all’ordine del giorno anche il parere alla Giunta sulla ripartizione di risorse per le imprese ‘under 35’, a cui è stato destinato un milione e 150mila euro, disponibile nel Fondo unico regionale. “Il Veneto è diventata una regione di emigranti, dobbiamo dare un aiuto concreto ai nostri giovani per costruirsi un progetto di vita, professionale e affettivo, qua. Nel 2018 le aziende giovanili erano 36mila, il 7,4% del totale, ma in calo del 2,9% rispetto all’anno precedente”. La diminuzione maggiore risulta nel commercio, quindi costruzioni e servizi finanziari. “Adesso – conclude il consigliere dem – mi auguro vengano trovati altri soldi, così da avere una dotazione finanziaria in grado di reggere la sfida”.




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento