Pubblicità per il referendum, da Zaia uno sfregio gravissimo. È inaccettabile piegare le istituzioni a uno uso di parte

Inserito il 26 luglio 2017 in Primo piano


Quello di Zaia è uno sfregio istituzionale gravissimo: ‘invitare’ i dipendenti a inserire l’immagine ufficiale del referendum-truffa in tutte le loro corrispondenze, rappresenta una scorrettezza senza precedenti.

 




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento