Nel maxiemendamento al Bilancio accolta la nostra proposta: 
finanziamento di 100mila euro per il Cur

Inserito il 12 Dicembre 2018 in Blog


Il Consiglio regionale è sensibile, ma l’assessore Corazzari è smemorato.

“Il Consiglio regionale è sensibile, ma l’assessore Corazzari è smemorato. Siamo d’accordo con lui sull’importanza del Cur per Rovigo e il Polesine e per questo abbiamo preso un’iniziativa tangibile, con un finanziamento da 100mila euro, recepito poi dalla Giunta”. Graziano Azzalin, consigliere del Partito Democratico torna sulla maratona del bilancio, chiusa ieri in tarda serata con l’approvazione del maxiemendamento in cui sono state accolte alcune proposte dell’opposizione, tra cui appunto le risorse da destinare al Consorzio universitario rodigino.

“Viene da sorridere a leggere i suoi ringraziamenti al Consiglio ‘per la sensibilità dimostrata’ senza citare l’origine della proposta. Non sia mai che si debba rendere merito agli avversari politici, magari poi Zaia lo richiama all’ordine. Bene comunque che la Regione abbia recepito la nostra richiesta, ma è solo un primo passo. Adesso la palla passa agli altri soci pubblici, Comune di Rovigo, Provincia e Camera di Commercio per salvaguardare la presenza dell’Università, fondamentale per costruire nuove professionalità e garantire un futuro migliore ai nostri giovani e al territorio polesano”.




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento