Garanzie per le Pmi, Azzalin (PD): “Approvato nostro ordine del giorno, il Fondo regionale sarà rimpinguato: impensabile aiutare le imprese con risorse ordinarie”

Inserito il 27 Aprile 2020 in Blog


“Maggiore liquidità a disposizione delle Pmi venete. L’ampliamento del Fondo regionale di garanzia è una buona notizia per quelle imprese che rappresentano la spina dorsale dell’economia veneta che nei prossimi mesi dovranno fare un ricorso massiccio al prestito”. A dirlo è Graziano Azzalin, consigliere del Partito Democratico e primo firmatario dell’Odg, sottoscritto dall’intero gruppo, con cui si chiedeva di aumentare le risorse del Fondo regionale di garanzia per operazioni di riassicurazione del credito, approvato questa mattina nel corso della seduta sulla variazione di bilancio.

“Una situazione eccezionale non poteva essere affrontata con una quantità di risorse pari a quelle stanziate per l’attività ordinaria del Fondo. Secondo le stime di Cna Veneto al 13 aprile il sistema economico regionale aveva perso circa il 4,4% del Pil annuo, mentre due aziende su tre dichiarano problemi di liquidità. Sono dunque indispensabili più soldi, altrimenti questi problemi sono destinati ad aumentare e le imprese saranno costrette a chiudere”.




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento