Posts Taggati con ‘zaia’


Non si capisce perché Roma ladrona debba contribuire a pagare la campagna elettorale della Lega.


I siti istituzionali, così come i relativi social sono destinati a un altro tipo di comunicazione, non per fare propaganda.


Oggi parte la campagna elettorale per il referendum, la ‘madre di tutte le battaglie’ per Zaia che subito toglie il velo.


“Un presidente di Regione dovrebbe occuparsi di cose serie e limitare le pagliacciate alle serate tra amici. Invece, in vista del referendum, Zaia ce ne riserva almeno una al giorno”. Il consigliere del Partito Democratico risponde alle dichiarazioni del governatore che ieri ha ribadito la volontà di multare le Prefetture che non esporranno la bandiera […]


Tra omissioni e vere e proprie bugie, il presidente Zaia sta decisamente perdendo colpi: sul referendum non ne azzecca una.


Sugli Ogm Zaia fa del grave terrorismo psicologico e finisce fuori strada. Commentare le sentenze tanto per apparire sui giornali può esporre a brutte figure.


Troppi soldi spesi per comunicare un referendum inutile.


Per portare gente alle urne vale tutto, compreso fare battaglie a fianco dei No vax e delle loro pericolosissime bufale.


Un’altra battaglia campale di Zaia si trasforma in disfatta: il Friuli ha infatti vinto la sfida del tiramisù, lasciando il governatore a bocca asciutta.


Quello di Zaia è uno sfregio istituzionale gravissimo: ‘invitare’ i dipendenti a inserire l’immagine ufficiale del referendum-truffa in tutte le loro corrispondenze, rappresenta una scorrettezza senza precedenti.