Posts Taggati con ‘venezia’


Oggi in Commissione avremmo voluto affrontare le preoccupazioni del mondo accademico, ma non è stato possibile per l’assenza dell’assessore.


Alla fine il Parco dei Colli rischia di sparire e di essere ribattezzato Parco dei Cocuzzoli. Adesso aspettiamo di vedere le mosse della Giunta e in particolare di Zaia per capire quanto rimarrà di oltre 18mila ettari di area naturale e quanto invece diventerà area contigua dove sarà consentita la caccia controllata.


La data del 17 aprile va a penalizzare pesantemente la partecipazione alla consultazione referendaria sulle trivellazioni. L’indicazione del Governo va in senso contrario alla necessità di dare ascolto e di coinvolgere i cittadini.


Avevamo ragione: il pronunciamento della Corte dimostra la validità e bontà delle istanze delle Regioni proponenti il referendum sulla ricerca e sfruttamento di giacimenti di idrocarburi o gas naturale.


Azzalin rinuncia al vitalizio

Inserito il 13 gennaio 2016 in Primo piano

12496476_1151046274906835_2807143004598142011_o

So bene quanto il vitalizio sia percepito come un privilegio indigesto a gran parte dei cittadini ed è anche per questo che ho deciso di rinunciarvi e di passare integralmente al sistema contributivo, ovvero alla normale pensione. Il mese scorso ho completato tutte le pratiche per la rinuncia.


Sanità, presentata interrogazione di Azzalin sui 5 milioni spesi dalla Regione per l’ospedale di Schiavonia


Sulla questione dei disservizi sulla tratta ferroviaria Chioggia-Rovigo interviene il consigliere regionale del PD Graziano Azzalin che ha presentato in questi giorni una interrogazione urgente alla Giunta regionale : “E’ ormai inaccettabile la situazione di disagio che i pendolari della linea Chioggia-Rovigo continuano a subire; è necessario mettere a disposizione un numero adeguato di carrozze […]


Trivellazioni, Azzalin in Corte di Cassazione a consegnare la richiesta di referendum per il Veneto: “Un passaggio istituzionale di grande significato che ho vissuto con enorme emozione e che permetterà ora a tutti i cittadini di esprimersi.  Significativo che a questo momento abbia formalmente partecipato anche il Polesine, che ha vissuto e sta vivendo sulla propria pelle gli effetti delle estrazioni metanifere”


Sì unanime del consiglio regionale ai referendum contro le norme “sblocca trivelle”, Azzalin: “Tutti, indipendentemente dall’appartenenza politica, remiamo convintamente e senza barriere nella stessa direzione in difesa del nostro territorio”


Il Pd ribadisce il no alle trivellazioni e dice sì al referendum, Azzalin: “Non ho alcun problema a definire sbagliate le norme introdotte dagli ultimi Governi. Per fermare le estrazioni, però servono anche iniziative legislative: una mia proposta di legge statale che vieta le estrazioni nelle province di Rovigo, Padova e Venezia approvata dal consiglio regionale, giace da anni nei cassetti del Parlamento”