Pdl 43: Azzalin, Zottis (PD) e Guarda (AMP) escono dall’aula al momento del voto: “La maggioranza non può vincolare la Commissione con numeri farlocchi”

Inserito il 8 novembre 2017 in Primo piano


Senza numeri certi non è possibile fare una discussione seria.

578_Palazzo Ferro Fini_Aula Consiliare

“Senza numeri certi non è possibile fare una discussione seria. Non ci sono le basi per intavolare una confronto, è soltanto propaganda, perciò non abbiamo partecipato al voto”. Questa la dichiarazione dei consiglieri del Partito Democratico Graziano Azzalin e Francesca Zottis insieme alla collega della Lista AMP Cristina Guarda che sono usciti dalla Terza commissione al momento del voto sul Pdl 43.

“Alle nostre richieste di avere cifre esatte, frutto di un ragionamento, è stato risposto che li avrebbero forniti in un secondo momento. Ma tra pochi giorni la proposta di legge andrà in aula e non possiamo vincolare la Commissione su numero farlocchi. Non dimentichiamo che il Pdl 43 sarà alla base della trattativa che la Regione andrà a intavolare con il Governo. Questo atteggiamento mostra la volontà della maggioranza di non arrivare ad alcuna condivisione in vista del negoziato, interessa soltanto alzare il livello di scontro. Come Pd non possiamo che rifiutare un metodo simile e dunque abbiamo deciso di uscire dall’aula”.




Condividi questo contenuto!

Lascia un commento